RICERCA FINANZA di Massimo Intropido - Sito ufficiale


Vai ai contenuti

AVVISO AI LETTORI
E' in libreria il nuovo libro di Massimo Intropido "INVESTIRE FOR DUMMIES" (vedi libro).

Benvenuto, stai visitando il sito di Ricerca Finanza




Ricerca Finanza è una struttura leader in Italia nella ricerca, consulenza e formazione finanziaria.

Il nostro modello di consulenza, di nuovissima generazione, è stato ideato dal Dottor Massimo Intropido, uno dei più accreditati Analisti finanziari italiani, per sopperire all'inadeguatezza della consulenza tradizionale troppo elitaria e poco legata alla realtà dei mercati finanziari, nonchè alle esigenze degli operatori e dei risparmiatori più attenti.

Oltre all'innovativa consulenza, Ricerca Finanza propone un nuovo programma di formazione finanziaria, diretta ed accessibile a tutti, rivolta agli addetti ai lavori ed ai risparmiatori più esigenti, per contribuire allo sviluppo di una nuova e più consapevole operatività in materia di trading ed investimenti finanziari.


RICERCA FINANZA & BORSA ITALIANA

Ricerca Finanza
per l'esperienza, la professionalità e l'innovativo metodo di ricerca che la contraddistingue, è stata scelta da
Borsa Italiana come partner ufficiale.



LA FORMAZIONE


Ricerca Finanza
è leader in Italia per i corsi di trading, forex ed investimento nei mercati e negli strumenti finanziari.






L'INFORMAZIONE TELEVISIVA

CLASS CNBC (su internet o SKY canale 507)


Analisi Tecnica - h.12:25 - Mart.12/01/2016
Analisi Tecnica - h.12:25 - Mart.19/01/2016
Analisi Tecnica - h.12:25 - Mart.26/01/2016


Ricerca Finanza è presente su YOU TUBE con due canali video [clicca sul logo You Tube per iscriverti gratuitamente].

Canale ANALISI TECNICA [vedi]
contiene le trasmissioni di
ANALISI TECNICA
con Massimo Intropido


Canale RF NEWS [vedi]
contiene i video commenti pubblicati
sulla nostro
VIDEOBLOG RF NEWS.


Clicca su TV REWIND

per rivedere i nostri video.



LA CONSULENZA

Ricerca Finanza è una struttura di consulenza di nuova generazione caratterizzata da alti livelli di professionalità e competenza. Da anni offre la propria consulenza a Privati e primarie Istituzioni Finanziarie.



LA RICERCA

Ricerca Finanza ha come obiettivo la ricerca autonoma e rigorosa, base di ogni conoscenza. Scopri il nostro report finanziario, avrai un'analisi chiara e professionale dei mercati finanziari.





RF NEWS - L'informazione finanziaria
di Ricerca Finanza

Analisi dell'andamento dei mercati finanziari
ed approfondimento dei principali avvenimenti economici
a cura di Massimo Intropido.

RF NEWS - articolo del 17 novembre 2015

RF NEWS - QUADRO GENERALE
L’ennesima timidezza della Governatrice della Fed, in occasione di un discorso pubblico, ha riacceso le speranze di coloro che sperano ancora in un rinvio al 2016 del primo aumento dei tassi di interesse (assai probabile invece per fine 2015). Pare assistere all’andamento del mercato dei cambi nei mesi precedenti la nascita dell’Euro, quando i valori di mercato fino quasi agli ultimi giorni non coincidevano con le parità ufficiali. C’è sempre una parte di mercato che non si arrende alle decisioni che non approva, come se ciò fosse sufficiente a scongiurarle. Di questo occorre tener conto quando si progettano i propri investimenti, perché significa che le buone idee e le corrette intuizioni a volte richiedono più tempo del previsto per dare i risultati sperati. Per fortuna, alla fine, la macroeconomia finisce inevitabilmente per prendere il sopravvento ed i mercati si adeguano indirizzandosi nella “giusta direzione”, spesso percorrendola anche oltre il lecito. Naturalmente, mentre ciò accade, si leggono commenti bizzarri ed insensati che inevitabilmente influenzano chi investe denaro vero.


RF NEWS - ANALISI TECNICA


Mercati azionari
L’ennesima conferenza stampa (non propriamente felice) della Governatrice Yellen e qualche nuovo dato non brillante dalla Cina hanno riportato un'ombra di pessimismo in borsa, anche se il quadro non si è del tutto deteriorato. Si registra la fine della tendenza rialzista sul nostro indice FTSEMIB, trend che riprenderebbe solo in caso di superamento di quota 22.874,96. Il segnale ribassista non è molto lontano, trovandosi a 21.655,21 punti. L’andamento degli indici non rispecchia tuttavia l’ottimo momento reddituale delle società quotate. Le trimestrali italiane stanno tornando a mostrare una forza che non si vedeva da anni e l’attuale debolezza potrebbe essere un’ennesima occasione d’acquisto, rischiosa, ma allettante per gli investitori più dinamici.

Mercati obbligazionari
Mercoledì scorso, per la prima volta nella storia, il rendimento dei BoT a 12 mesi emessi in asta è diventato negativo pari a -0,03%. Giovedì tutte le aste dei BTp hanno visto i nuovi minimi storici di rendimento. In tutta l’Eurozona i titoli di Stato con remunerazione negativa hanno ormai raggiunto il 40%. Gli scenari per il mercato obbligazionario restano gli stessi già descritti la scorsa settimana: l’ulteriore crescita di prezzo dei titoli di Stato europei come conseguenza dell’allargamento del QE (quantitative easing) e l’acquisto di titoli in dollari in previsione di un aumento dei tassi negli Stati Uniti. Le obbligazioni denominate nelle valute dei Paesi emergenti rappresentano sempre un’incognita, nonostante che il pessimismo nei loro confronti sia da considerarsi eccessivo.

Mercati valutari
In settimana il cambio Euro/Dollaro era sceso per la prima volta da sette mesi sotto la soglia di 1,07, per poi risalire rapidamente anche a causa di un discorso pubblico della Yellen nel quale la presidente della Fed non sembrava molto convinta dell’aumento dei tassi di interesse il prossimo 16 dicembre. Ma la FED sembra invece già pronta a varare tale manovra e questo peserà inevitabilmente sull’andamento del cambio Euro/Dollaro. Stabili le valute emergenti, anche se il trend di recupero potrebbe non essere concluso. La miglior performance mensile, a sorpresa, è ora quella offerta dal Real brasiliano, seguito dalla Lira turca, dal Dollaro americano e da quello di Hong Kong.

Materie prime
Forte ribasso dei prezzi del petrolio, che raggiungono nuovamente i minimi di agosto dopo un calo dell’8%. Sull’andamento del valore hanno senz’altro pesato le notizie in arrivo dall'Agenzia Internazionale per l’Energia ha avvertito che le scorte petrolifere nei paesi Ocse hanno raggiunto livelli da primato. La miglior performance mensile è sempre quella offerta dal cacao, seguita dallo zucchero, dal frumento e dall’avena.


Le informazioni ed i commenti dell'Autore contenuti in questo aticolo non costituiscono sollecitazione del pubblico risparmio, nè consulenza finanziaria.



Trasmissioni di ANALISI TECNICA con Massimo Intropido
in collaborazione con il canale televisivo CLASS CNBC


CLASS CNBC - Analisi Tecnic
Speciale Educational





CLASS CNBC - Analisi Tecnica
trasmissione del 5 gennaio 2016




CLASS CNBC - Analisi Tecnica
trasmissione del 30 dicembre 2015


CLASS CNBC - Analisi Tecnica
trasmissione del 22 dicembre 2015
Titolo del giorno: Intesa San Paolo spa



L'INFORMAZIONE EDITORIALE

Pubblicazioni finanziarie di Massimo Intropido per


BORSA ITALIANA

Clicca qui per visualizzarle



Per l'esperienza, la professionalità e l'innovativo metodo di ricerca che la contraddistingue Ricerca Finanza è stata scelta da

Borsa Italiana come partner ufficiale.


Seguici su YouTube con ANALISI TECNICA.
Clicca su YOU TUBE per accedere al canale tv ANALISI TECNICA di Ricerca Finanza. Iscriviti gratuitamente per ricevere gli aggiornamenti video.


Seguici su YouTube con il videoblog RFNEWS
Clicca su YOU TUBE per accedere al canale tv RF NEWS di Ricerca Finanza. Iscriviti gratuitamente per ricevere gli aggiornamenti video.





Home page | Chi siamo | Corsi | Report | Consulenza | TV | ANALISI TECNICA | Borsa Italiana | Editoriale L'OPINIONE | RF GLOBAL EQUITY PORTFOLIO | RF NEWS newsletter di Ricerca Finanza | I LIBRI di Massimo Intropido | Contatti | Privacy Policy Cookie Policy Terms of use | Mappa del sito

RICERCA FINANZA - P.iva 03889270967 - Copyright 2008/2015 by Ricercafinanza - All rights reserved - Aggiornamento al 12 Jan 2016 - Implemented by I.Pancaldi

Torna ai contenuti | Torna al menu